Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookies Policy Approvo

Vince Mattia De Paoli il Duathlon TNatura

Mattia De Paoli 'beffa' il compagno di squadra Cigana 3°; l'ex ciclista professionista Marcello Pavarin, al primo duathlon della carriera. In 253 colorano i vigneti della scuola enologica Cerletti, "casa" del Duathlon coneglianese

(comunicato organizzazione)

Che la frazione in mountain bike fosse 
quella più temuta o più ricercata (a seconda delle proprie aspettative) lo si sapeva. E proprio sulla prima salita del primo giro si è decisa la gara. Proprio lì, sulle rampe, in mezzo ai vigneti, della scuola enologica Cerletti, Mattia De Paoli, campione italiano di cross triathlon, in forza alla squadra veneziana Liger Team Keyline, ha preso in mano la corsa. Dopo altri due giri, il ventisettenne bellunese è arrivato al cambio per l’ultima frazione a piedi, con un netto  vantaggio. Una cavalcata solitaria e l’arrivo al traguardo, per mettere la firma sulla quattordicesima edizione del Duathlon Tnatura da colli e vigne di Conegliano. “Non mi aspettavo la vittoria – commenta De Paoli – puntavo al podio.
Stavo però 
bene e il percorso tecnico in mtb mi ha favorito, sulla prima salita ho preso il largo. Sono contento. Chiudo la mia stagione, positivissima, con una vittoria”. Lo sconfitto di giornata è Massimo Cigana, il 39enne, quattro volte (su quattro partecipazioni) vittorioso al duathlon di Conegliano, organizzato da Silca Ultralite Vittorio Veneto. Oggi si è dovuto accontentare del secondo posto. “Ho risentito davvero tanto del Challenge di Barcellona, sulla distanza ironman, di una settimana fa – afferma l’ex ciclista professionista – in mtb non andavo,  soprattutto in un percorso così, dove serve la potenza che non avevo. Ho perso l’attimo in salita, quando Guidelli ha preso male la curva ed è caduto, così io mi sono bloccato e ho proseguito, per un tratto, a piedi.
Ad ogni modo la 
vittoria di Mattia, che non è campione italiano di cross triathlon così per caso, è meritata”. Chi invece ne aveva, eccome, di gambe, è Marcello Pavarin, anche lui ex ciclista professionista. Il ventisettenne rodigino, attualmente biker del Rcp Lee Coughan, era alla sua prima esperienza nel duathlon. Dopo aver chiuso in ventesima posizione i primi 4 km di corsa, nei 13 km in bicicletta (percorso disegnato da Ugo Zoppas, direttore sportivo del Conegliano Bike Team) ha recuperato fino alla seconda

posizione, per poi concludere terzo al traguardo. “Sono entrato a far parte dell’asd Rhodigium Team come allenatore, il triathlon e il duathlon mi sono sempre piaciuti, così visto che la scorsa domenica ha concluso la stagione di mtb ho deciso di provare – racconta il veneto – ho corso a piedi solo tre volte, ma in mtb, ho guadagnato molto in salita e soprattutto in discesa. Di sicuro, tornerò a gareggiare, perché è uno sport che mi diverte molto”.
In campo femminile, dominio assoluto di Genziana Cenni. La portacolori dell’Arezzo Nuoto ha preso il largo già nella prima frazione di corsa (era una podista, poi si è avvicinata alla multidisciplina per recuperare da un infortunio). Non ha avuto rivali. A conquistare secondo e terzo  posto rispettivamente Anna Negrisoli (Gs Manerba) e Annalisa Bertelle (Gp Triathlon). Fuori dai giochi, per un infortunio alla caviglia destra, la torinese Nicole Olivari.
Bellissima la cornice mattutina, con il sole a baciare i filari di vigneti e a sorridere ai piccoli duathleti che si sono potuti divertire in un percorso completamente chiuso al traffico. Tra i 123 che hanno partecipato a Duathlon Kids e Mini Duathlon, molti erano alla loro prima esperienza.

CLASSIFICHE.
DUATHLON TNATURA (4 km, 13 km, 2 km).
ASSOLUTI. MASCHILE. 1. Mattia De Paoli (Liger Team Keyline) 55’20’’89, 2.
Massimo Cigana (Liger Team Keyline) 57’09’’25, 3. Marcello Pavarin (Asd
Rhodigium Team) 57’28’’02, 4. Huber Rossi (Triathlon Cremona) 57’45’’11,
5. Fabio Guidelli (Asd Arezzo Nuoto) 58’11’’82.
FEMMINILE. 1.Genziana Cenni (Asd Arezzo Nuoto) 1h10’22’’, 2. Anna
Negrisoli (Gs Manerba) 1h14’40’’, 3. Annalisa Bertelle (Gp Triathlon)
1h15’33’’, 4. Greta Beccega (Asd Polisportiva Fossaltina) 1h15’53’’, 5.
Irene Riviera (Padovanuoto Triathlon) 1h22’56’’.
AGE GROUP. MASCHILE. JUNIOR. 1. Stefano Rigoni (Padovanuoto Triathlon)
1h04’48’’. M1. 1. Francesco Capretti (Gs Manerba) 58’47’’89. M2. Denis
Vezzaro (Asd Vicenza triathlon) 1h04’22’’. M3. 1. Renato Segat (Freetime
Triathlon) 1h05’11’’. M4. 1. Maurizio Dominin (Gs Bardolino 1h19’12’’. M5.
1. Valter Rossi (Triathlon Rari Nantes Marostica) 1h23’51’’. M6. 1. Dario
Pittini (Cus Udine) 1h24’46’’. S1. 1. Marco Panzavolta (Padovanuoto
Triathlon) 1h01’02’’. S2. 1. Fabrizio Bartoli (Asd Aethalia Triathlon)
1h02’19’’. S3. 1. Davide Gabardo (Cus Trento) 59’49’’15. S4. 1. Riccardo
Rosticci (Ssd Senese) 1h00’20’’.
FEMMINILE. M2. Sylviane Bertuzzi (Asd Reaction) 1h40’49’’. M3. 1.
Antonella Cason (Triathlon Treviso) 1h25’29’’. S2. 1. Silvia Rosserin
(Castelfranco Triathlon) 1h32’17’’. S4. 1. Marta Di Bari (Swim Bike)
1h32’54’’. YB. 1. Anita Pantaleoni (Triathlon Treviso) 1h25’04’’.
AMATORI. MASCHILE. 1. Andrea Maino 1h02’24’’.

DUATHLON KIDS E MINIDUATHLON.
CUCCIOLI (200 mt, 1 km, 100 mt). MASCHILE. 1. Edoardo Bolzan (Girelli
Dalla Rosa) 6’15’’, 2. Giorgio Kaltak (Girelli Dalla Rosa) 6’36’’, 3.
Giulio Fantin (Treviso Triathlon) 6’37’’. FEMMINILE. 1. Marta Camerini
(Treviso Triathlon 7’34’’, 2. Iris Pecorari (Csa Gorizia) 7’39’’, 3. Elena
Tomasella (Fitri) 8’01’’.
ESORDIENTI (400 mt, 2 km, 200 mt). MASCHILE. 1. Alessandro Pasquotto
(Fumane Triathlon) 12’59’’, 2. Francesco Laganà (Girelli Dalla Rosa)
13’01’’, 3. Valentino Sari (Csa Gorizia) 13’33’’. FEMMINILE. 1. Veronica
Taffarello (Treviso Triathlon) 13’36’’, 2. Camilla Cassol (Girelli Dalla
Rosa) 13’42’’, 3. Emma Sanvido (Padovanuoto Dynamica) 13’47’’.
RAGAZZI (600 mt, 3 km, 300 mt). MASCHILE. 1. Alberto Franzin (Treviso
Triathlon) 14’00’’, 2. Filippo Pradella (Silca Ultralite) 14’06’’, 3.
Leonardo Pasquotto (Fumane Triathlon) 14’15’’. FEMMINILE. 1. Francesca
Crestani (Triathlon Rari Nantes Marostica) 14’21’’, 2. Alessia Marchesan
(Asd Vicenza Triathlon) 16’05’’, 3. Laura Marcon (Triathlon Rari Nantes
Marostica) 16’08’’.
YOUTH (1200 mt, 4 km, 600 mt). YA. MASCHILE. 1. Federico Spinazzè (Silca
Ultralite) 20’04’’, 2. Mirko Lazzaretto (Triathlon Rari Nantes Marostica)
20’39’’, 3. Omar Adarbaz (Silca Ultralite) 21’27’’. FEMMINILE. 1. Marta
Merlo (Triathlon Rari Nantes Marostica) 24’33’’, 2. Erika Mazzer (Silca
Ultralite) 25’33, 3. Claudia Mondini (Padovanuoto Dynamica) 25’54’’. YB.
MASCHILE. 1. Franco Pesavento (Padovanuoto Dynamica) 19’48’’, 2.
Alessandro Contri (Triathlon Rari Nantes Marostica) 22’40’’, 3. Lorenzo
Casalini (3K Team) 22’49’’. FEMMINILE. 1. Chiara Bisello (Padovanuoto
Dynamica) 30’50’’.