Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookies Policy Approvo

Il lago di Varano e lo spettacolo del Triathlon

Comunicato organizzazione
Nello scorso weekend si è tenuta nel Parco Nazionale del Gargano, l'edizione zero del Varano Lake Triathlon, manifestazione comprendente un triathlon supersprint, un triathlon medio ed triathlon a staffetta. Il lago di Varano è stato lo scenario naturale di un weekend all'insegna della sostenibilità e dello sport per tutti.

Un'edizione zero con circa 250 atleti da tutta Italia e per il triathlon medio o 112.9 con un medagliere di livello: i tre podi assoluti della gara regina sono andati ad Andrea D'Aquino, Massimiliano Sansone e Luca De Paolis per gli uomini, e a Gessica Sarti, Patrizia Tropiano, Daniela Conti per le donne.

Così il VLT ha segnato un ottimo esordio sportivo e messo il primo mattone Italiano per l'applicazione volontaria dello standard di sostenibilità BSI 8901 in un evento sportivo.

Promossa dal settore marketing Fitri nell'ambito di un progetto pilota federale, inserita nel quadro CSR, la ricerca di una standardizzazione qualitativa e sostenibile ha dato già in quest'edizione i primi positivi risultati, soddisfacenti quanto migliorabili. Già dalla prima edizione l'attenzione all'impatto ambientale dell'evento è stata caratterizzata da iniziative quali l'utilizzo di nastri segnaletici biodegradabili, stoviglie in plastica bio, promozione del car sharing e la raccolta differenziata.

Per la redazione finale delle tabelle di impatto, ancora in fase di elaborazione, sono stati misurati con attenzione i numeri dell'evento. Ecco alcuni dati significativi relativi al ciclo di vita, dalla progettazione alla prima realizzazione della tre giorni : 280 atleti, 200 accompagnatori, 500 persone fra il pubblico, 150 volontari ; 3000 litri di acqua, 100 kg di plastica riciclabile, 200kw di energia tradizionale consumata, 200kg di materiali biodegradabili, 200kg di materiale cartaceo, 40kg di rifiuti indifferenziati, 500 kg di raccolta differenziata.

Mirando all'azzeramento del bilancio di impatto ambientale, l'organizzazione è al lavoro per trovare strategie di minimizzazione e di miglioramento qualitativo dell'impatto ambientale di un evento di tali di dimensioni; bilancio comunque già positivo visto la caratteristica del triathlon di essere uno sport che non necessità di impianti fissi, ma che punta soprattutto sulla promozione e sulla valorizzazione del territorio.

La gara è nata dalla collaborazione del gruppo Earthware e del Comitato Regionale Puglia da tempo impegnato nella promozione del nostro sport su tutto il territorio regionale, dal Salento al Gargano.
Si ringrazia per la collaborazione ed il supporto il settore marketing della Federazione, l'Ente Parco Nazionale del Gargano, la Provincia di Foggia - Assessorato allo sport, i tre comuni di Ischitella, Cagnano Varano e Carpino, le numerose associazioni di volontariato intervenute, e tutti gli sponsor che hanno sostenuto e creduto in questo progetto ed hanno portato avanti la sua realizzazione.

[IMG=data/2012/20121001_100643_1.jpg]

Fabrizio Cutela - event manager Tel. +39.366.1954011
Sito: www.varanolaketri.net Info: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.