Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookies Policy Approvo

Anna Mazzetti d'Argento! Conquista il 2° posto europeo dietro l'olimpionica Nicola Spirig, terza Murua.

images/2015/foto_news/ITU_ETU/2015_Ginevra/5D3_2162.jpg

Podio europeo elite femminile -Foto ©Riccardo Giardina

Stellare Anna Mazzetti che conquista la medaglia d'Argento elite nel Campionato Europeo corso oggi a Ginevra, migliorando di un gradino il risultato della passata stagione, gradino sul quale era salita vincendo nella rassegna continentale a Kitzbuhel il Bronzo. E non solo: una gara di testa e di gambe, una gara lanciata sempre in avanti e conclusa alle spalle della campionessa olimpica e vincitrice nei recenti Giochi a Baku, la svizzera Nicola Spirig, quest'ultima felice di confermarsi alla leadership europea 'in casa' propria e di mostrarsi sempre protagonista della scena internazionale.

Terza al traguardo, la spagnola Ainoha Murua, che ha centrato i pronostici che la davano tra le  favorite.La gara di Anna ha indicato un'atleta sicura e concentrata: uscita bene dal nuoto, a circa 20 secondi dalle prime - le inglesi Lucy Hall e Jessica Learmonth - si è 'sistemata' nel gruppetto delle dirette inseguitrici Nicola Spirig, Murua, Norden e Vanek. Dietro ad oltre 40 secondi altre atlete, tra cui la nostra Sara Papais (TD Rimini) esordiente Elite - bene nel nuoto ma poi ritirata nella frazione successiva ciclistica -  e dietro ancora, in un ulteriore gruppetto, Sara Dossena (707) con un nuoto attardato ma grazie alla sua bella frazione di corsa, capace di risalire - al suo primo europeo olimpico - fino al 19° posto assoluto al traguardo. Così per 3 giri, ma al quarto  le leader sono state riprese e la testa della gara è diventata di 7 atlete che via via hanno allungato e si sono completamente distaccata dal resto delle avversarie, creando un vantaggio significativo ed impossibile da recuperare per tutte. 

In 7 hanno proseguito fino alla fine della frazione cicslitica, in 7 si sono studiate ed hanno affrontato la T2 uscendone con Nicola Spirig in testa, subito seguita da un'Anna Mazzetti decisa a non farsi sfuggire la posizione. Velocissima Spirig che ha continuato progressivamente ad aumentare il ritmo, ma altrettanto tenace Mazzetti che ha corso a ritmi elevati fin da subito, non risparmiandosi mai. 

Dietro alla Mazzetti uscita dalla T2 la veloce spagnola Murua e poi tutte le altre. Caldo intenso che non ha risparmiato nessuno, ma i ritmi non si sono
abbassati né della Spirig né di Mazzetti, che hanno proseguito 'in solitaria' a circa 30 divenuti poi 50 secondi l'una dall'altra con la Murua dietro Anna, con ulteriore divario di 40 secondi. E così fino alla fine dei 10km corsi tutti d'un fiato. Poi l'epilogo di un Europeo che per la portacolori delle Fiamme Oro ha significato un risultato importantissimo, dopo un inverno difficile, dopo un periodo di alti e bassi, un risultato che la vede su un gradino ancora più alto, rispetto al 2014, un risultato che porta il palmares dell'azzurra Mazzetti a 2 Bronzi europeo (Pontevedra nel 2011 e Kitzbuhel nel 2014) e l'Argento di oggi a Ginevra!

"Mi sono presentata a questo europeo tranquilla, sentivo di star bene: nel primo giro del nuoto non sono partita al meglio, nella seconda parte ho ritrovato il giusto ritmo. Ho affrontato il ciclismo soffrendo, era molto veloce, si faticava, la Spirig e la Norden mi chiedevamo di dare i cambi ma temevo di stancarmi troppo, quindi ho pensato solo a restare 'coperta' . Nella frazione finale, ho deciso di correre subito forte, ho imparato con l'esperienza che non devo partire piano altrimenti rischio di 'impallarmi' quindi ho fatto la mia gara... e questo è il risultato" - ci racconta Anna al traguardo.E al traguardo c'è tutta 'Casa Italia' Fitri a festeggiare Mazzetti, ma si attendere domenica pomeriggio per fare un bilancio conclusivo, quando saranno disputate anche le staffette miste: l'Italia elite si presenta campione d'Europa, gli azzurri saranno domani a Ginevra 'la squadra da battere'. Lo scorso anno l'Oro fu conquistato con Charlotte Bonin che in questi giorni è ancora ferma di verificare il suo stato di salute, Matthias Steinwandter, Anna Mazzetti ed Alessandro Fabian, domani in gara ci saranno Mazzetti, Fabian, Dossena e Stateff. 

Quindi appuntamento per la conclusione della rassegna continentale domenica pomeriggio.

Podio Elite Femminile

PosFirst NameLast NameCountry TimeSwimT1BikeT2Run
1 Nicola Spirig SUI 02:07:15 00:19:48 00:00:31 01:10:49 00:00:32 00:35:33
2 Annamaria Mazzetti ITA 02:08:14 00:19:34 00:00:31 01:11:03 00:00:33 00:36:31
3 Ainhoa Murua ESP 02:09:16 00:19:46 00:00:32 01:10:51 00:00:35 00:37:31
19 Sara Dossena ITA 02:12:49 00:20:44 00:00:35 01:15:07 00:00:40 00:35:40

Le classifiche complete

foto © Riccardo Giardina

Ginevra MiglioAnna

ginevra presidente anna

5D3 2602

/>