Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookies Policy Approvo

Learmonth e Raphael vincono a Quarteira, Sara Papais 8^ in top ten e Dario Chitti 18°

images/2016/2016_FotoNews/ITU_ETU/etu_quarteira_bianchini_IMG_2495.jpg

etu quarteira bianchini 01

Nell'ETU Cup  di triathlon disputata oggi a Quarteira (Por) vittoria della britannica Jessica Learmonth e del francese Aurelien Raphael. Nella gara femminile doppietta inglese con 1^ Jessica Learmonth e 2^ Lucy Hall; dietro di loro, terza sul podio, la francese Leonie Periault. Bene Sara Papais (TDRimini) che si è aggiudicata la top ten con un promettente ottavo piazzamento assoluto.  Dominio del 'duo' Learmonth e Hall, che dopo l'uscita dal nuoto hanno  condotto in fuga la prova ciclistica con un primo importante distacco da tutte le concorrenti, per consolidarlo nella frazione conclusiva di corsa in cui  la Learmonth ha allungato sulla Hall, tagliando per prima il traguardo.

Nella prova maschile si è imposto il francese Aurelien Raphael, in una gara sempre in testa; secondo sul podio l'atleta  di casa, il portoghese Diego Palma, e terzo lo spagnolo David Castro Fajardo.  Per il portacolori del Cus Parma Dario Chitti il 18esimo piazzamento nella top 20, mentre Delian Stateff (GS. Fiamme Azzurre)  e' stato costretto al ritiro nella frazione di corsa per problemi fisici accusati duranti la gara.

Sara Papais sulla sua prova: "Sono soddisfatta di questo risultato, un buon avvio di stagione. Ho fatto un buon nuoto, nel ciclismo non c'è stata molta collaborazione e sono rimasta nel gruppetto di 20 atleti fino alla T2; a corsa buone sensazioni che mi hanno fatto andare avanti fino all'ottavo posto".

Per Dario Chitti un avvio di nuoto faticoso, in cui ha patito il mare agitato:" Ho risentito della prima frazione a nuoto,  con il ciclismo il gruppo ha collaborato abbastanza ed è' stata una frazione in recupero; con la corsa sono partito subito forte e sono riuscito a rientrare tra i primi 20, 18esimo assoluto".

Rammaricato Delian Stateff per la sua giornata 'no': "Purtroppo proprio nella 'mia' frazione, il nuoto, ho preso tanti colpi e ne ho risentito per tutto il resto della gara.Dopo il ciclismo ed un primo inizio a corsa, ho preferito ritirarmi perché la prova era ormai compromessa".

- link alle classifiche -

etu quarteira bianchini IMG 2494

etu quarteira bianchini IMG 2493

/>