Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookies Policy Approvo

A Silvia Tonti e Davide Quarta il triathlon sprint di Villapiana

images/2017/Gare/otre/triathlon_villapiana_foto_gruppo.jpg

 

Una bella giornata di sole, con un forte vento di scirocco ha accompagnato gli atleti che hanno partecipato al triathlon sprint della Sibaritide a Villapiana (CS), splendida location.

A causa di una serie di problematiche, la prova di nuoto è stata spostata in piscina presso il centro polivalente, una grande opera sportiva con piscina, pista di atletica, anfiteatro, palazzetto, e tanto verde all’interno della quale è stato allestito il multilap per la corsa, mentre per il ciclismo, il giro da ripetere è stato predisposto fuori dal centro sportivo, completamente chiuso al traffico e ben gestito.

Ottima l’organizzazione con un elevato numero di volontari sui percorsi, servizi di assistenza agli atleti garantiti dalla direzione del centro sportivo, comoda zona cambio, ricco pasta party finale e premiazioni per tutti dopo pochi minuti dal termine della gara.

Tutti molto contenti, soprattutto i vincitori: Silvia Tonti della Otrè Noci, al rientro agonistico dopo una serie di problemi che le hanno impedito uno svolgimento regolare della preparazione e Davide Quarta della Nest Lecce che finalmente trova la meritata gratificazione al suo impegno quotidiano in allenamento.

Entrambi hanno concluso in testa la prova di nuoto, con un margine sugli avversari rassicurante, ma non troppo, per Quarta il ciclismo ha rappresentato un ulteriore vantaggio, mentre per la Tonti la pressione delle avversarie è stata più forte e la T2 ha presentato una situazione più incerta.

Nella prova maschile Quarta ha vinto con buon margine sul compagno di squadra Villazala Carton Christian, autore di una rimonta notevole dopo una frazione in fase di miglioramento, mentre terzo il giovane Youth B Selleri Alessio, anch’egli della Nest Lecce ha completato il podio meritandosi un plauso per i miglioramenti ottenuti nelle frazioni di nuoto e corsa, finora punti deboli. Da segnalare, in una gara di buon livello tecnico, il sesto posto di Giacomo Rollo (Nest Lecce) youth B promettente.

Silvia Tonti è riuscita invece ad avere la meglio su Maria Mangiullo (Nest Lecce) solo nella prova di corsa, condotta con buona tecnica e tanta tenacia, a contenderle il primato anche Anna Mangiullo (Nest Lecce) terza la termine che era riuscita a prendere la testa della gara nella seconda frazione e a tenerla fino alle prime fasi della terza. Ancora giovani in classifica col quarto posto di Carola Giannone e il quinto di Maria Andrea Scardino entrambe della Nest Lecce, presente in forze in Calabria.

La società Atlas Cosenza, operante in Calabria nel settore assoluto, ma con ottimi progetti anche in quello giovanile sta riuscendo a portare il triathlon in una regione molto difficile territorialmente e ci sta riuscendo gradualmente e con tanta perseveranza, grazie all’appoggio dell’amministrazione locale, delle forze dell’ordine, aziende e dei tanti amici che persone molto disponibili hanno nella bellissima regione calabra.

Fonte comunicato società organizzatrice