Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Ironlake Mugello olimpico e sprint: il resoconto di un intenso weekend di gare

images/2016/News_2016/gare_2016/tri_evolution/ironlake/premiazioni_maschili_sprint.JPG

premiazione maschile olimpico

Nel weekend di sabato 28 e domenica 29 maggio a Barberino di Mugello si è disputato il 13° Ironlake Mugello che quest’anno prevedeva l’olimpico e sprint e che ha portato sulle sponde del lago di Bilancino quasi 600 atleti in rappresentanza di oltre 100 società.

Sabato con partenza alle 14.30 si è disputato il triathlon olimpico NO DRAFT con partenza della batteria maschile e i primi ad uscire dalla frazione natatoria sono stati Alberto Alessandroni (FF.OO.) e Gabriele Salini (707), durante la frazione ciclistica l’esperto lunghista della nazionale Alessandroni ha preso poi un discreto vantaggio ed è giunto solitario in T2 dopo i due giri da 20 km del tracciato che presentava anche alcuni dislivelli, durante i 10 km di corsa lungo le sponde del lago ha mantenuto la testa della gara ed è giunto vittorioso dopo 2h05’57’’ al secondo posto è arrivato il toscano Gabriele Salini con il tempo di 2h06’55’’ e al terzo l’umbro Leonardo Simoncini (TD Rimini) 2h15’30’’.

Le donne sono partite in ultima batteria e la prima ad uscire è stata Margie Santimaria (FF.OO) con 2’ di vantaggio su un gruppetto tra cui l’atleta di casa Marta Bernardi (TRIevolution) che poi ha recuperato prima della fine del primo giro ciclistico la battistrada e si è portata in testa arrivando in T2 con diversi minuti di vantaggio, nella frazione di corsa Marta ha mantenuto il vantaggio ed è giunta all’arrivo con il tempo di 2h25’36’’ bissando la vittoria del 2015 ad un anno esatto dal suo esordio nel triathlon, seconda è arrivata la Santimaria con il tempo di 2h31’31’’ e al terzo Michela Santini (Firenze Triathlon) 2h34’06’’.

Domenica con partenza alle 11 era in programma il triathlon sprint sempre su gli stessi tracciati della gara del sabato ma con scia ammessa e traffico controllato, il vincitore della gara è stato tra gli uomini Devis Borghini (TD Rimini) con il tempo di 1h06’59’’ su Morelli Matteo (Galileo) e Alain Filoni (TRIevolution) e tra le donne la vincitrice è stata Myriam Grassi (707) con il tempo di 1h16’07’’ su Montanari Emanuele (TD Rimini) e su Penzo Maddalena (Ferrara Triathlon).

Si ringrazia per la riuscita della manifestazione e per la chiusura totale delle strade per sabato e il controllo del traffico la domenica il Comune di Barberino di Mugello, la Polizia Municipale, la stazione dei Carabinieri di Barberino, L’ANPAS, l’ANC di Borgo San Lorenzo, l’Associazione Europea Operatori di Polizia di Firenze, per l’assistenza in acqua Toscana SUP, Circolo nautico del Mugello, K9 unità cinofila che ha controllato la sicurezza degli atleti con i propri cani in acqua, la Proloco di Barberino che ha curato la logistica e gli allestimenti, infine ringraziamenti anche a Bahia Cafè e al gruppo La notte è più bello per il Sunset party.

(fonte comunicato società organizzatrice)

premiazioni femminile olimpico

premiazioni femminili sprint