Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookies Policy Approvo

Tricolori Aquathlon di Porto Sant'Elpidio: tutti i vincitori!

images/2017/TRICOLORI/PSE2017/foto_pse_2017/PSE2017_tricolori_aquathlon.jpg

premiazione finale porto tricolori aquathlon 2017

 

Flash Campi Gara. Si è conclusa la prima giornata dei Tricolori Giovani a Porto Sant'Elpidio con le gare riservate ai più piccoli Trofeo Italia Aquathlon, Tri KIds Cup Centro Aquathlon Crono e le gare che hanno assegnato il titolo italiano di Aquathlon Giovani per ogni categoria. Appuntamento conclusivo con la prova di Coppa Italia domani domenica 4 giugno.

- seguono approfondimenti - 

CRONACA DI GARA

JUNIOR

Femminile. Sono partite in 45 le junior per il titolo italiano di Aquathlon. Subito in evidenza dalla prova di nuoto Chiara Magrini (Aquatica Torino) e Fabiola D'Antino (Cremona Steadivari) seguite a poca distanza da Carlotta Bonacina (Pro Patria Milano). In netto recupero fin dal primo dei 3 giri di corsa Tania Molinari (Piacenza Tri Vivo) che va a vincere il titolo di Aquathlon. Seconda sul podio la Bonacina e terza Beatrice Taverna (DDS). A seguire al quarto e quinto posto Fulvia Caterina (Minerva Roma) e Maria Chiara Cortesi (Pol. Riccione). 6^ Chiara Magrini (Aquatica Torino).

Maschile. Sono quindi gli juniores ad allinearsi alla partenza; dopo i 750m in acqua i primi ad uscire da T1 sono Mirko Lazzaretto ( Rari Nantes Marostica) seguito a pochi secondi da Nicolò Ragazzo ( PPR). A circa 15" seguono Tommaso Caprotti e Thomas Previtali ( Cremona Stradivari). 
Nel corso del secondo giro Previtali aggancia Lazzaretto che cede improvvisamente, mentre dietro si accende la lotta per il podio tra Luca Filipponi ( Leone Triathlon), Thomas Bertrandi ( Torino Triathlon), Federico Spinazze ( Silca ). Sono gli ultimi 800m a decidere il titolo : Bertrandi scavalca Previtali conquistando il titolo con Filipponi che chiude terzo al termine di una volata spalla a spalla con Spinazze. 5^ Nicolò Ragazzo (Pprteam) e 6^ Alessandro Carboni (Minerva Roma).

YOUTH B

Femminile. Parte la gara youth B femminile con Bianca Seregni (Cremona stradivari) che esce davanti a tutte seguita a breve distanza da Alice Comotto (Minerva), Scarpellini (Td Rimini), quarta Beatrice Mallozzi e quinta Terrinoni(Minerva). Dalla zona cambio passa al comando Comotto con Scarpellini, Mallozzi e Porri. Mallozzi vince indisturbata seconda in rimonta Arpinelli e terza Seregni che mantiene la sua posizione. Al quarto posto Chiara Lobba (Tri Rn Marostica) che la spunta in volata su Porri. 6^ Alice Comotto (Minerva Roma).

Maschile. La gara YB maschile vede uscire dall'acqua un terzetto composto da Nicolò Strada (Pol Comunale Riccione) Riccardo Brighi ( VVF Modena ) e Roveda con a 5" Davide Ingrilli (CNM). I due giri di corsa vedono Brighi imporre il proprio ritmo agli avversari che via via si staccano lasciandolo tagliare il traguardo da solo; secondo posto per Strada e terzo posto per Roveda (poi squalificato) al termine di una volata serratissima con Matteo Nonino (Cus Udine ) in rimonta. Quinto posto per Giacomo Merlo (Tri Rn Marostica) e sesto Christian De Ponte (Torino Triathlon). La classifica finale vede 1° Riccardo Brighi, 2° Nicolò Strada, 3° Matteo Nonino, 4° Giacomo Merlo, 5° Christian De Ponte e 6° Davide Ingrilli.

 YOUTH A 

Femminile. Impressionente il colpo d’occhio alla vista delle 104 atlete della categoria Youth A schierate sulla linea di start e bellissima la scena della partenza con le nuotatrici più esperte subito davanti a fare l'andatura, ma dietro è una lunga scia di ragazze che con un vorticoso e frenetico giro di braccia che cercano spazio per non perdere il ritmo. Gruppo sempre più allungato al passaggio alla boa e sotto l'arco di uscita è Giada Stegari (Leosport) a precedere di circa 15” un gruppetto che , tra le altre presenta Angelica Prestia (Pianeta Acqua), Matilde Roncaglia (Amici del Nuoto VVF) e Virginia Cicchetti (Minerva Roma), in netto ritardo invece Sofia Terrinoni (Green Hill) una delle favorite della prova. La fase di transizione è impegnativa e intensissima nel tentativo di recuperare posizioni o proteggere quella acquisita nel nuoto e le atlete partono per la corsa con frequenze altissime, in testa all'uscita della zona cambio è ancora Stegani, ma il vantaggio su Prestia e Roncaglia è già sceso a meno di 10” e nei primi posti si fanno vedere anche Annalisa Tiberti (Minerva Roma) e Gemma Ghinelli (Piacenza tri Vivo). L’inseguimento di Matilde Roncaglia viene premiato al secondo giro e la giovane degli Amici del Nuoto VVF va a vincere in 11'40 con una manciata di secondi su Angelica Prestia mentre Stegani riesce a tener stretto il terzo gradino del podio precedendo nell'ordine la Ghinelli, Laura Ceddia (Tri team brianza ) e Myral Greco (Pol. Riccione) autrice di una ottima frazione di corsa.

Maschile. L'ultimo "start" della giornata ha visto la partecipazione di 143 YA maschi. Dal nuoto esce un gruppo allungato guidato da Testa Federico (Tri Team Brianza) e Francesco Gazzina (Minerva Roma). Gli atleti escono velocissimi dalla T1 guidati da Francesco Gazzina che fa registrare il parsiale piu veloce a corsa e conquista il titolo. Secondo gradino del podio per Riccardo Spanu (Fuel Triathlon) e Federico Testa a completare il podio.
4° Riccardo Calveri (Sweet Team Modena), 5° Davide Garbino (Cus Udine) e 6° Leonardo Cantú (CNM Trathlon).

tutte le classifiche

 

Facebook FITRI per foto e cronaca

PSE2017 tricolori aquathlon3

PSE2017 tricolori aquathlon2