Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookies Policy Approvo

Triathlon Sprint di San Vito Lo Capo: il resoconto

images/2020/Gare_ITALIA/Triathlon_San_Vito/medium/IMG-20201018-WA0014.jpg
Triathlon e Aquathlon

La tredicesima edizione del Triathlon Sprint “Memorial Roberto Miceli” disputatosi sulla distanza di 750 m nuoto, 20 km bici e 5 km corsa si è rivelata più affascinante ed emozionante del solito con la gara svoltasi con la formula a cronometro (una gradita novità) e rispettando il protocollo Covid-19 imposto dalla Federazione che ha messo a dura prova gli atleti dovendo spingere sempre fino sulla linea del traguardo e in conclusione ha riscosso positivi consensi.

Come sempre le condizioni climatiche favorevoli, splendido sole e mare limpido piatto, hanno permesso una giornata dedicata alla triplice disciplina che ha registrato il massimo dei consensi anche per l’aspetto organizzativo e turistico, soddisfatto Leonardo Vona (espertissimo coordinatore) e la Fam. Miceli, promotrice dell’evento, per la crescita qualitativa e per aver ancora una volta coniugato sport e turismo, punto di forza della nota località balneare diventata, ormai, patria naturale del triathlon.

Ad anticipare la cerimonia di premiazione la consegna da parte del Presidente del Panathlon Roald Vento al Comune di San Vito Lo Capo, rappresentato dal Vicesindaco Franco Valenza e dall’Assessore allo Sport Antonino Ciulla di un poster sui “diritti del ragazzo e doveri del genitore nello sport” da esporre in tutti gli impianti sportivi e le scuole del territorio.

Ad aprire la giornata le gare riservate al settore giovanile valevole per il Trofeo regionale Giovanissimi e Campionato regionale Giovani con triathleti dai 6 ai 18 anni che a colpi di bracciate, pedalate e corsa si sono dati battaglia per conquistare posizioni da podio; nei minicuccioli femminile prima Velia Lombardo Now Team su Chiara Del Bosco Extrema PA; nei cuccioli m. vince Francesco Piazza TCPA2 su Alessandro Farruggia Extrema PA e Sebastiano Nicosia Magma CT; nella cat esordienti m primo Giorgio Orlando Extrema su Luca Baiano Spor Extreme CT e Diego Giaconia Extrema Pa ed in quella femminile al primo posto Lara Tarantino Extrema Pa sul duo Giulia Candido e Alice Mazza dello Sport Extreme CT; nei ragazzi sul gradino piu’ alto Alberto Lo Casto della Now Team PA sul compagno Mario Magliocco e Alessio Amoroso della Magma Team e nelle ragazze Chiara Catalano Now Team sulla Piacentina Sonia Ghinelli del Piacenza Sport e Giorgia Di Piazza Now Team; nei youth A m. Giovanni Lombardo della Now team (atleta di elevata caratura nazionale) s’impone con il miglior tempo in assoluto su Salvatore Geraci della Magma team e Riccardo Cultore della Pol Mimmo ferrito PA; nella youth A f. Marta Catalano Magma CT lascia i gradini piu’ bassi del podio a Giulia Mazza Sport Extreme CT e Marta Di Gregoli Now Team PA; nei youth B m. vince Riccardo Giordano Pol Mimmo Ferrito PA su Gabriele Contro’ Magma Team e Giuseppe Porrello TCPA2; nella cat. Junior podio tutto Magma Team CT con in quella maschile primo Luigi Saporito su Alessandro Contro’ e Samuele Cristofaro e femminile prina Giulia Indelicato .

A concludere la kermesse, non potendo disputare tecnicamente il tradizionale triathlon, un aquathlon sprint sulla distanza di 750 m nuoto e 3 km corsa con un percorso mozzafiato sfruttando tutto il meraviglioso lungomare e la nuova location. In gara ed a partire per primi il Paratriathlon (sempre emozionante) con l’ipovedente del Just Triathlon Firenze Maurizio Romeo con la guida storica e tecnico Leo Vona e la Catanese del Triathlon Team Tp Denise Fresta PTHC che ha fatto il suo esordio che hanno concluso la prova rispettivamente in 31’45” e 49’12”. In campo maschile Giovanni Lombardo Now Team Pa bissa il successo con un gran tempo di 21’19” distanziando i Catanesi della Magma Team Luigi Saporito e Marco Inglima che hanno concluso in 22’06” e 22’18”, al quarto posto Dario Monfrecola della Mimmo Ferrito in 22’31”, quinto Salvatore Geraci Magma 23’07”, sesto e primo di categoria e migliore dei Trapanesi Gaspare Scalabrino in 23’35”. In campo femminile al primo posto Marta Catalano Magma Team in 24’01” su Gemma Ghinelli del Piacenza Sport 25’51” e Giulia Indelicato Magma team 26’20”, quarta la Trapanese Giulia D’Aguanno in 29’42”, quinta Simona Grimaldi Magma 30’09”, sesta Erica Lo Grande Now Team.

Ottimo il comportamento della società di casa che piazza sul podio Michele Trapani, Oscar Tipa, Giuseppe Cipolla,Dado Chimieri, Alberto Torrente oltre alle buone prestazioni di Francesco Simonte, Giovanni Salamone, Andrea Sugamele, Giuseppe Adamo, Davide Balsamo, Mario Poma, Leo Buscaino, Nicolo’ Obiso.

Gran finale con il tradizionale e tanto atteso Cous-Cous party, nota pietanza locale.

 

(fonte: comunicato stampa società organizzatrice)