Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookies Policy Approvo

Triathlon di Baldassarre: novità e conferme

images/2021/Gare_ITALIA/Baldassarre_Triathlon/medium/Thumb_SH100134.jpg

Sabato e domenica 25/26 settembre, in una due giorni con un Aquathlon e due Triathlon (Sprint e Olimpico) torneranno Justine Mattera, come testimonial partecipante, e Radio Alfa Discovintage ad animare la due giorni sulle rive del lago Sirio con Baldassarre, il cigno scomparso nel 2015 e mai dimenticato, a guardare 300 atleti (il limite posto da Qualitry per rispettare il protocollo COVID ancora in vigore). La “soubrette” americana si sta allenando a Bormio per prepararsi all’evento, mentre i DJ della radio si scaldano per nuova kermesse dopo il successo ottenuto a Viverone.

Si comincia il sabato, alle 16:30 con l’Aquathlon Promo organizzato in collaborazione con Coronaferrea Nuoto, che fin dal mattino organizzerà gare di nuoto in acque libere su varie distanze, www.coronaferreanuoto.it
Domenica alle 10:45 il via alla settima edizione del Triathlon Olimpico di Baldassarre (1,5-39-10,5), seguito a pochi minuti dalla partenza della distanza Sprint (0,750-26-7). Gare impegnative per il dislivello nella frazione ciclistica, ma dagli splendidi contorni naturali che le incorniciano: acque limpidissime del lago Sirio, panorami mozzafiato dalla Serra di Ivrea e corsa saliscendi su due o tre giri a seconda della distanza.
Chi c’è già stato ritorna, chi arriva per la prima volta resta a bocca aperta. Lo Chalet Moia aspetta i triatleti nel mese di agosto che desiderino provare i percorsi, lasciando in bici e attrezzatura nel Triathlon Point come fosse una Zona Cambio custodita.

Iscrizioni su www.qualitry.it/chiaverano con tutta la sicurezza offerta dalla polizza di rinuncia per cause di forza maggiore, infortunio o positività al COVID-19 che prevede il rimborso della quota all’85%. Info su https://yolo.endu.net/

 

 

(fonte: comunicato stampa società organizzatrice)