Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookies Policy Approvo

Nazionale di Paratriathlon verso Tokyo 2020: consegnati i body per i Giochi Paralimpici

images/2021/FOTO/Consegna_Body_Paralimpici/medium/Gruppo_Paratriathlon.jpeg

Il conto alla rovescia verso i Giochi Paralimpici è ormai agli sgoccioli. La Nazionale italiana di Paratriathlon che sta svolgendo gli ultimi allenamenti prima della partenza per il Giappone a Livigno hanno ricevuto i body gara che indosseranno a Tokyo 2020.

La vicepresidente federale Elisabetta Villa, i consiglieri federali Giulio Molinari e Francesco Uberto e il direttore sportivo Simone Biava hanno consegnato le uniformi di gara paralimpiche agli azzurri Giovanni Achenza, Pier Alberto Buccoliero, Rita Cuccuru, Veronica Yoko Plebani, Anna Barbaro (Fiamme Azzurre) e alla sua guida Charlotte Bonin.

Il programma paralimpico prevede la prima giornata di gare dedicata al triathlon per sabato 28 agosto (PTS2 Donne, PTS4 Uomini, PTVI), la seconda il giorno successivo, domenica 29 agosto (PTWC, PTS5).

“Pochi giorni alla partenza per le Paralimpiadi di Tokyo con i nostri ragazzi protagonisti il 28-29 agosto - dice Riccardo Giubilei, presidente della Federazione Italiana Triathlon - Tre donne e due uomini, Giovanni, Pier Alberto, Rita, Veronica Yoko, Anna e la sua guida Charlotte, porteranno i colori della nostra Federazione sul traguardo più importante: a loro voglio augurare il più grosso in bocca al lupo dopo un percorso, complicato, irto di difficoltà. Questi atleti rappresenteranno l’Italia del triathlon in uno scenario unico e siamo convinti che sapranno onorare al meglio il body azzurro e il tricolore che hanno sul petto. Auguro buon lavoro a tutti i tecnici Luca Zenti, Antonio Serratore, Diego De Francesco, Umberto Mariano coordinati dal direttore tecnico Mattia Cambi. Voglio ringraziare il direttore sportivo Simone Biava, i consiglieri Elisabetta Villa, Giulio Molinari e Francesco Uberto, presenti alla consegna ufficiale dei body a Livigno - aggiunge Giubilei - Voglio far giungere agli Azzurri anche il sostegno del presidente del CIP Luca Pancalli, che ho sentito proprio oggi, intento a sistemare gli ultimi dettagli prima della partenza per Tokyo”.

“Il conto alla rovescia è ufficialmente iniziato - sottolinea il direttore tecnico del Paratriathlon Mattia Cambi - Il momento della consegna dei body è stato emozionante e rappresenta un’importante tappa del percorso di avvicinamento ai Giochi Paralimpici che permette agli atleti di toccare con mano il ‘vestito’ che indosseranno a Tokyo 2020. Questo momento ci ha catapultati nel clima della Paralimpiade, con la mente siamo già in Giappone, e sono sicuro che d’ora in avanti sentiremo più che mai il calore e il tifo che ci sono attorno a questa squadra. Tra pochi giorni si parte: faremo tesoro anche di questi momenti per portare con noi la giusta carica per affrontare e goderci al massimo questo appuntamento così atteso e prestigioso”.

 

Gli azzurri per i Giochi Paralimpici di Tokyo 2020:

Giovanni Achenza (Fiamme Azzurre) PTWC
Pier Alberto Buccoliero (Firenze Triathlon) PTWC
Rita Cuccuru (Woman Triathlon Italia) PTWC
Veronica Yoko Plebani (707) PTS2
Anna Barbaro (Fiamme Azzurre) PTVI
Charlotte Bonin (Fiamme Azzurre) Guida di Anna Barbaro

Staff:
Mattia Cambi (Direttore Tecnico Paratriathlon)
Umberto Mariano (Massaggiatore)
Luca Zenti (Tecnico)
Antonio Serratore (Tecnico)
Diego De Francesco (Tecnico)

 

 

PROGRAMMA GARE

Sabato 28 agosto
PTS2 Donne, PTS4 Uomini, PTVI
Ore 6:30 (in Italia, dalle 23:30 del 27 agosto)

Domenica 29 agosto
PTWC, PTS5
Ore 6:30 (in Italia, dalle 23:30 del 28 agosto)

 

Cuccuru

Plebani

Achenza

Buccoliero

Barbaro Bonin