Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookies Policy Approvo

Ilaria Zane seconda alla Coppa Europa di Quarteira, Spimi settima

images/2021/Gare_INTERNAZIONALI/Europe_Cup/Quarteira/medium/Podio_screen.png

Italia sul podio della Europe Triathlon Cup di Quarteira: in Portogallo, nella prova su distanza olimpica che ha chiuso il circuito continentale, Ilaria Zane (Overcome Team) conquista il secondo gradino del podio alle spalle della norvegese Lotte Miller (Nor); terzo posto per Nora Gmur (Sui).

Sharon Spimi (Fiamme Oro), protagonista assoluta per oltre due terzi di gara, taglia il traguardo in settima posizione. Asia Mercatelli (Raschiani Triathlon Team) chiude al 18° posto.

La Zane conquista anche il gradino più alto del podio dei Campionati del Mediterraneo assegnati in questa occasione: secondo posto per la spagnola Cecilia Santamaria Surroga (quarta al traguardo), terzo per la portoghese Maria Tomé (quinta al traguardo).

 

LA CRONACA - Sin dalle prime bracciate della frazione di nuoto, è proprio la Spimi che si mette in evidenza: dopo aver condotto il gruppo appaiata alla norvegese Miller, prende il comando in solitaria e completa per prima la T1; Zane insegue a 20 secondi, Mercatelli a 45. Sharon ci prova e attacca da sola mentre alle sue spalle si organizzano tre inseguitrici che raggiungono l’azzurra nell’arco di qualche chilometro. Dopo 7 km, le quattro davanti hanno già 45 secondi di vantaggio sul gruppo Zane composto da 8 atlete, più indietro Mercatelli (a 1’45”). Davanti rimangono in 2, la nostra Spimi e la norvegese Miller, il gruppo inseguitore con la Zane, che si espande e diventa di 18 unità, passa al secondo sei sei giri di ciclismo con 1’20” di ritardo, Mercatelli a 2’50”. Al quinto dei sei giri in bici, il colpo di scena: la norvegese cade e l’azzurra rimane in testa da sola, ma prima della T2 la Miller rientra e riprende il comando. Effettuato il secondo cambio, è proprio la Miller che fugge via da sola di mentre Spimi inizia a correre con 2’30” sulle 18 inseguitrici. A metà della corsa, la norvegese si ferma in preda ai crampi, ma poi riparte e conserva la testa della gara; in questa fase, Spimi è ancora seconda a 40 secondi mentre Zane risale in quinta posizione. L’ultimo giro rimescola le carte per le medaglie: mentre la Miller festeggia sul traguardo in solitaria, la Zane, con una inesorabile progressione, risale sino al secondo posto scavalcando l’elvetica Gmur, terza, e la Spimi, che chiude in settima posizione.

RISULTATI

 

Notizie correlate:
Europe Cup Quarteira: festeggia Castro, Bortolamedi 10°
Angelica Prestia è decima ai Mondiali di Triathlon Junior
Mondiali Triathlon Junior: a Quarteira vince lo spagnolo Bellido, Miguel Espuna 7°
Europe Cup: Azzurri a Quarteira per l’ultima tappa del circuito
Quarteira e Aviles: fine settimana mondiale per gli Azzurrini

 

 Spimi bandiere

Zane mediterraneo podio

Casadei Mercatelli