Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookies Policy Approvo

I TRICOLORI DI TRIATHLON GIOVANI DI LOVADINA DI SPRESIANO SARANNO A LIBERA PARTECIPAZIONE

images/toscana/medium/IMG_0618.JPG

Riportiamo l'articolo pubblicato sul sito FITRI al link: https://www.fitri.it/it/news/fitri/1112-primo-piano/17717-tricolori-triathlon-giovani-lovadina-open.html

 

Campionati Italiani di Triathlon Giovani di Lovadina di Spresiano (Tv) in programma per il 17-18 luglio si svolgeranno con formula open. La decisione è stata presa dopo un approfondito confronto tra la Commissione Giovani e lo staff tecnico giovanile per consentire ai giovani triatleti di poter affrontare al meglio questo importante appuntamento. 

“Visto il perdurante periodo di chiusura degli impianti sportivi che non ha garantito ai nostri giovani atleti un’adeguata equità di opportunità per allenarsi e ritenendo che i valori messi in campo nelle previste gare di qualifica potrebbero esserne influenzati in maniera determinante, abbiamo aperto i Campionati Italiani di Lovadina alla libera partecipazione - sottolinea Alberto Casadei, coordinatore tecnico attività giovanile - Inoltre, far gareggiare i nostri atleti in un’evento di grandi dimensioni, dall’alto profilo tecnico e in un contesto di assoluta sicurezza è un’opportunità che non possiamo assolutamente perdere. Ringrazio l’ASD Pavanello per la fondamentale disponibilità accordataci, sapendo che l’impegno aggiuntivo a livello organizzativo sarà ripagato dalla gioia e dalla soddisfazione che tutti vedremo negli occhi dei giovani atleti al traguardo”.

“Abbiamo parlato a lungo in Commissione Giovani della necessità di poter svolgere i Campionati Italiani di Triathlon Giovani di Triathlon con formula open in virtù delle difficoltà oggettiva che i ragazzi stanno attraversando da oltre un anno - dice Riccardo Giubilei, presidente della Federazione Italiana Triathlon - Dopo il confronto con il coordinatore tecnico dell’attività giovanile Alberto Casadei, con i coordinatori di Macro Area, gli RGT ed i Territori, abbiamo convenuto che questa sia la formula migliore per coinvolgere e dare stimoli e obiettivi a tutta una generazione di ragazzi che da oltre un anno sta vivendo una situazione complicata. Sarà un appuntamento agonistico caratterizzato da gioia e condivisione, un forte segnale di ripartenza e della centralità dello sport nell’ottica della socialità dei giovani”.