Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookies Policy Approvo

SOLIDARIETA' AI LAVORATORI DELLE ACCIAIERIE DI TERNI ED ALLE LORO FAMIGLIE

Rinvio dell'Umbria Fitri Open Day
Il mondo del Triathlon Umbro è solidale con i lavoratori delle Acciaierie di Terni e con le loro famiglie.

Sono ore convulse e drammatiche quelle che sta vivendo la città di Terni e l'Umbria intera a seguito di una vertenza che non si può certamente considerare locale per le sue dimensioni economiche e produttive, per l'impatto sociale che rischia di avere sul tessuto connettivo della città e del territorio, per la strategicità del sito produttivo ternano e per l'intera industria siderurgica italiana.



Per questo motivo abbiamo deciso di annullare e rinviare l'UMBRIA FITRI OPEN DAY, la manifestazione in programma per oggi pomeriggio che avrebbe visto la presenza a Terni di tutte le Società di Triathlon Umbre ed il Comitato Regionale Fitri, dei vertici nazionali del Triathlon italiano, la Presidenza del CONI Provinciale e Regionale e delle Istituzioni regionali e cittadine.

Riteniamo infatti fondamentale dimostrare con un atto tangibile la vicinanza alla battaglia che un'itera città sta portando avanti, per la salvaguardia del diritto al lavoro e dello sviluppo: dal Comitato Regionale Fitri Umbria e dai vertici Nazionali del Triathlon Italiano la più sentita solidarietà a tutte le persone coinvolte in questa drammatica vertenza.

Non vi erano le condizioni, in una città stretta nella morsa dell'angoscia e dell'attesa, di parlare di altro.



Mi è molto cara una frase di Nelson Mandela: "Lo sport ha il potere di cambiare il mondo. Ha il potere di suscitare emozioni. Ha il potere di ricongiungere le persone come poche altre cose. Ha il potere di risvegliare la speranza dove prima c'era solo disperazione." Ecco, ci affidiamo alla speranza che l'impegno di chi può effettivamente risolvere al meglio questo drammatica vertenza possa portare a soluzioni positive.



Domani, anche gli sportivi del triathlon, cittadini di questa città e dell'Umbria, prenderanno parte alla manifestazione di sciopero generale, per il futuro di Terni, dell'Umbria e del Paese.



Riccardo Giubilei