Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookies Policy Approvo

Sara Dossena e Massimo De Ponti campioni italiani di Duathlon Sprint!

images/2015/foto_news/c.i._duathlon_sprint_Torino/Torino_Podio_Uomini.JPG

Sara Dossena

Flash dai campi gara: Sara Dossena (707) e Massimo De Ponti (CS Carabinieri), protagonisti oggi a Torino, sono i neocampioni italiani di duathlon sprint. Sotto la pioggia, i tricolori organizzati dalla Torino Triathlon, hanno accolto la grande partecipazione di 800 atleti: ad imporsi sul podio, insieme ai vincitori Dossena & De Ponti, anche gli altri specialisti e favoriti della giornata. In evidenza l'azzurra Giorgia Priarone portacolori della TD Rimini, seconda nella gara femminile e Dario Chitti (CUS Parma) in quella maschile; alle loro spalle Alice Capone (Canottieri Napoli) ed Alberto Della Pasqua (TD Rimini), che si sono aggiudicati la medaglia di bronzo.

La neocampionessa Sara Dossena dopo la recente e prestigiosa vittoria negli assoluti di cross della FIDAL, conferma oggi nel Parco Valentino della capitale piemontese, la sua ottima forma: sempre in testa ed 'in solitaria' fin dalla prima frazione podistica, ha mantenuto  la leadership della gara volando 'indisturbata' fino al traguardo. 
Conquista dell'Oro per Massimo De Ponti, con una decisiva prova nella frazione finale a corsa ed il rush al traguardo, che gli ha fatto avere la meglio su Chitti e Della Pasqua.

PODIO FEMMINILE

POS ATLETA TEAM RUN BIKE RUN TEMPO
1 DOSSENA SARA 707 00:16:11 00:32:38 00:09:15 00:58:04.10
2 PRIARONE GIORGIA TD RIMINI 00:17:08 00:33:21 00:09:48 01:00:17.00
3 CAPONE ALICE CIRCOLO CANOTTIERI NAPOLI 00:17:08 00:33:45 00:09:30 01:00:23.50

PODIO MASCHILE

POS ATLETA TEAM RUN BIKE RUN TEMPO
1 DE PONTI MASSIMO C.S. CARABINIERI 00:14:30 00:29:40 00:08:13 00:52:23.00
2 CHITTI DARIO CUS PARMA 00:14:51 00:29:16 00:08:17 00:52:24.40
3 DELLA PASQUA ALBERTO TD RIMINI 00:14:29 00:29:39 00:08:21 00:52:29.80

 

Classifiche complete sul sito Kronoservice

- Top 10 Femminile e Maschile

Dal responsabile del settore Multisport, Leonardo Beggio le considerazioni sulla gara:

“La gara femminile e' stata dominata in assoluto da Sara Dossena. L'atleta azzurra ha potuto mettere a punto la sua condizione, impostando la gara come piace a lei, partendo forte nella corsa e relegando le sue più dirette inseguitrici a circa 45" . Ha proseguito poi nella frazione ciclistica, condotta a buona velocità nonostante il percorso battuto dalla pioggia abbia messo gli atleti nelle condizioni di sicurezza non ideali e controllando poi nella seconda frazione di corsa. La Dossena ha potuto così verificare ritmo e assetto gara in condizioni simili in vista del prossimo Campionato Europeo di Horst di metà aprile - dove gareggerà sulla distanza lunga 10/60/10 no draft e si confronterà con tutte le migliori specialiste europee.
Dietro di lei ancora una buona prova dopo la vittoria a Romano di Lombardia per Giorgia Priarone, che dopo l’ infortunio della passata stagione sta ritrovando condizione e convinzione gara dopo gara. Anche lei sarà in gara ad Horst ma sulla distanza Sprint che l’ ha vista l’anno scorso, al secondo posto assoluto e con il titolo U23. Al terzo posto un gradito ritorno, quello di Alice Capone, dopo un periodo di stop per motivi di studio è tornata alle competizioni cambiando ‘casacca’ e offrendo un ottima prova.
Nella gara maschile Massimo De Ponti si è dimostrato il dominatore dei Duathlon di inizio stagione, vincendo anche il titolo italiano dopo le vittorie di Romano di Lombardia e del Mugello. Gara decisa nella frazione di corsa finale, chiusa allo sprint su un coriaceo Dario Chitti, anche lui non nuovo a scoppiettanti inizi di stagione. Terzo posto per Alberto Della Pasqua con condizione in crescita e obiettivi internazionali in vista, dato che ad aprile gareggerà nei campionati europei prima sulla distanza sprint e poi sulla distanza classica in Spagna due settimane dopo.
Rilevanti anche le prestazioni dei giovani sia nel settore femminile che maschile che si sono accodati nelle immediate posizioni ai piedi del podio, segnale positivo sopratutto in vista degli impegni futuri nel triathlon”.

 

torino ita duat 2015 169 4
torino ita duat 2015 166 4
torino ita duat 2015 165 4

torino ita duat 2015 163 4
torino ita duat 2015 167 4
torino ita duat 2015 162 4

 

Torino podio donne

 

/>