Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookies Policy Approvo

AronaMen 112.9km vincono Cigana e Dogana

images/2015/foto_news/uomini_2015.gif

donne

Massimo Cigana, Eroi del Piave, e Martina Dogana, Fohrans Team, vincono la quinta edizione dell’AronaMen 112.9 Triathlon, caratterizzata da un inizio gara un po’ turbolento a causa del vento forte che ha costretto gli organizzatori per motivi di sicurezza a ridurre la frazione di nuoto a un solo giro di circa 1.3 km.
Alle 6.50 il via della gara individuale, a seguire donne e staffette. Anche quest’anno il commento è stato a cura di Fabio D’Annunzio, oramai speaker ufficiale dell’AronaMen. Nella gara maschile, il primo fuori dall’acqua con largo vantaggio sugli altri, è stato Ivan Risti che successivamente è stato costretto al ritiro. Dalla frazione di bici il dominio di Massimo Cigana, mentre per il secondo e il terzo posto si sono dati battaglia Stefano Luciani e Federico Incardona, che nell’ultima parte della frazione run è riuscito a strappare il secondo posto.
Nella gara femminile Martina Dogana ha guidato la gara quasi dall’inizio alla fine, riconfermando per il secondo anno consecutivo il titolo all’AronaMen. Sul podio insieme a lei Laura Pederzoli e la triatleta svizzera Carola Balestra-Fiori.
La gara a staffette maschile, femminile e mista, è stata vinta rispettivamente da Team all Devils (Ronzani, Tara, Rossi), Le tre Luppole (Brunelli, Zavanoni, Cevini) e Pratogrande Sport (Vergani, Sala, Mandelli).

Fonte comunicato organizzazione