Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookies Policy Approvo

Tricolori Duathlon Giovani Staffette a Paestum: i titoli a Silca Ultralite e Minerva Roma

images/2017/Gare/IMG_4667.JPG

IMG 4674


Si sono conclusi oggi domenica 2 aprile, i Campionati Italiani Giovani di Duathlon a Paestum, con l’assegnazione dei titoli a Staffette 2+2: nella graduatoria Youth la vittoria è andata alla squadra della Minerva Roma, con i frazionisti Beatrice Mallozzi, Francesco Gazzina, Costanza Arpinelli e Filippo Cattabriga, mentre nella gara Junior il titolo è stato conquistato dalla società Silca Ultralite , con i suoi Viola Pagotto, Federico Pagotto, Erika Mazzer e Federico Spinazzè.

Sul secondo gradino del podio Youth è salita la squadra del Pianeta Acqua, con Paola Sacchi, Riccardo Saletta, Angelica Prestia e Francesco Sacchi, seguiti sul terzo grandino, dalla squadra della Pol.Riccione, con Alessia Righetti, Marco Tonti, Alessio Crociani e Myral Greco.

Tra gli juniores, l’argento delle staffette è andato al Gruppo Sportivo Fiamme Oro con Giada Romano, Samuele Angelini, Letizia Micca e Nicolò Basso, seguito dal bronzo vinto dai frazionisti della Minerva Roma - Sara Foschi, Alessandro Carboni, Bianca Barbesino e Alessandro De Angelis.

Classifiche complete a cura NextRace

 

Il breve bilancio sulla due giorni a Paestum, del DT Giovani Alessandro Bottoni, a conclusione dei tricolori individuali ed a squadre, organizzati dalla società Sirignano New Swimming in questo primo week-end di aprile:

“La prima giornata, che ha assegnato i titoli individuali giovanili di duathlon ed è stata completata dalla prova nazionale della categoria ragazzi, ha visto un'ampia partecipazione di giovani in un contesto culturale unico come quello dei templi di Paestum, che hanno fatto da cornice alla manifestazione. 

Oltre alle Società già affermate in campo giovanile si sono viste nuove realtà, soprattutto tra i più giovani, in alcuni casi proponendo atleti di discreto livello e frutto del buon lavoro che le Società hanno fatto in ambito promozionale. Il tracciato ha permesso agli atleti di confrontarsi ed esprimere capacità e carenze. Nella frazione di ciclismo, nonostante il tracciato apparentemente semplice, si sono potuti mettere in evidenza gli atleti più preparati sulle due ruote, anche sotto il profilo della tecnica e sono stati premiati dalla classifica. In alcuni casi il ciclismo è stato determinante nell'assegnazione del titolo, confermandone l'estrema importanza nella preparazione e la necessità di dedicarci in allenamento l'attenzione e le risorse adeguate. 

La seconda giornata ha mostrato il consueto spettacolo delle gare a squadre giovanili, in gare sempre avvincenti e con le classifiche incerte fino alle ultime battute. Nel complesso si è assistito a due giorni di gare che hanno fornito come di consueto indicazioni e spunti per il futuro”.

Cronaca della giornata di gare su https://www.facebook.com/Federtriathlon/

(Report su Facebook Fitri a cura del Sett. Giovani (Alessandro Bottoni, Fabrizio Pitonzo e Domenico Ruggieri - foto fb Romina Ridolfi, premiazioni Marco Comotto)

IMG 4670

IMG 4675

IMG 4679